Descrizione

Bologna – Italia

L’entusiasmo di un gruppo di giovani per la musica corale e il desiderio
di proseguire “verso cose più grandi”, dà origine, nel febbraio 2011, al Coro Ad Maiora.

Formato da ragazze e ragazzi tra i venti e i trenta anni circa, il coro, proprio come una piccola e artigianale “bottega della voce”, coltiva il suo amore per la coralità attraverso lo studio di brani di epoche e stili diversi, dal Medioevo ai giorni nostri, dal repertorio colto alla musica etnica. Da settembre 2018 fa parte dell’Associazione Culturale Mikrokosmos. Dal 2012 alcuni coristi della formazione partecipano, come volontari, al Coro Papageno formato da detenuti del Carcere di
Bologna. Il progetto, curato dall’Associazione Mozart 2014, è nato da un’idea del M° Claudio Abbado. Dal 2012 si avvale della collaborazione della cantante Stefania Martin in qualità di vocal coach, ed è diretto, fin dalla sua fondazione, dal M° Michele Napolitano.

Diplomatosi in Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio di Bologna col M° Pier Paolo Scattolin, Michele Napolitano si è perfezionato col M° Ragnar Rasmussen presso il Conservatorio di Musica di Tromso (Norvegia), grazie ad una borsa di studio dell’Associazione
De Sono di Torino. Nel 2006 ha studiato direzione e composizione presso il Conservatorio di Musica di Cracovia (Polonia), grazie ad una borsa di studio del Conservatorio di Rovigo, presso il quale, nel 2010, ha conseguito il Biennio di II livello in Composizione Vocale e Direzione
di Coro. Nel 2003 si è laureato con lode al Dams Musica dell’Università di Bologna. Collabora da alcuni anni con l’Università di Bologna per laboratori di formazione corale; è attualmente docente di Composizione Corale e Direzione di Coro al Conservatorio di Musica di Ferrara. Oltre al
Coro Ad Maiora, è direttore e fondatore di Mikrokosmos – Coro Multietnico di Bologna, di Mikrokosmos dei Piccoli e del Coro Giovanile Bassi & Co. È inoltre, dal 2011, direttore del Coro Papageno, formato da detenuti della Casa Circondariale della Dozza di Bologna e da coristi volontari esterni.